Nanni Balestrini – A John Cage

Profondo
perfetto
glaciale
di tomba

assoluto c’è un grande
calò il
nel

e nella solitudine
della notte
calma
pace

sovrumani
e profondissima
quiete io
restare

rimanere
ascoltare in
conservare il
un

imbarazzante
qui intorno
non c’è
mai un po’ di

la conversazione era
interrotta
da lunghi
dopo un lungo

mi decido finalmente a scriverti
costringere
ridurre l’avversario

l’interlocutore
al
vi raccomando il
più assoluto

passare sotto
qualcosa
che ognuno di noi
conservi il

sulla sua vita interiore
una pagina della mia
vita che
passo sotto

esigo una
discrezione impenetrabile
e un
assoluto

cadere nel
avvolgere un fatto nel
vivere nel
mettere in

la legge del
comprare il
condannare ridurre
l’opposizione al

la convenienza voleva
che imponesse il
agli scrupoli della
sua fierezza

accettò di amare in
la parola è
d’argento
ma il

è d’oro
un
d’oro
finiamola con tutte

queste chiacchiere imporre a tutti il
raccomandare
esigere il

fare
fare
!
invito

comando
a tacere
ridurre al
un pezzo d’artiglieria

una mitragliatrice
ecc.
radio
muro del

si gira
zona di
zona del
minuto di

giornata di
interruzione del suono
assenza di rumori
si spengono  fuochi

cadere nel vuoto
un grido ruppe il
il
della campagna

dei boschi
dei funghi
pausa
sospiro

da Estremi rimedi, Manni, 1995

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...